Cosenza secondo urlo di fila. Anche il San Mauro va ko

Cosenza Nuoto – San Mauro Nuoto 9-7 (1-1; 4-3; 1-1; 3-2)

Cosenza Nuoto: Guaglianone, Cerchiara 2, De Luca, Chiappetta, Capanna, Trocciola 3, Aloi 1, Cavalcanti 2, Mascaro, Ponte 1, Greco, Stellato, Morrone. All: Perez.

San Mauro Nuoto: Principe, De Francesco, Esposito, Tancovi, Muscerino, Selcia 1, Iaccarino 1, D’Avino 2, Vaccaro, Natangelo 2, Caniglia, Andrè, Bernaudo 1. All: Di Pasqua.

Arbitro: Cafiero.
Note: Spettatori 150 circa. Espulsioni: Cosenza 4/7; San Mauro 2/5. Espulso per proteste Di Francesco.

Seconda vittoria di fila per il Cosenza Nuoto, perfetto in casa oggi contro il San Mauro. Il 9-7 rifilato ai campani è frutto di una prestazione tutta grinta e muscoli contro una squadra tutt’altro che remissiva. Il San Mauro ha infatti giocato la sua onesta partita, provando a mettere in difficoltà un team che è riuscito a gestire con qualità e precisione i momenti difficili del match. La squadra di Perez, che al ritorno ha festeggiato due vittorie in due gare, è partita con equilibrio, e dopo un primo tempo terminato in parità, si è portata avanti trascinata dagli ottimi Cavalcanti, Cerchiara e Trocciola. Capanna ha dato solidità ed esperienza ad una squadra che al termine del terzo tempo, però, vinceva solo di una rete. Nel quarto però il break decisivo con tre reti pesantissime e l’allungo che vale il 9-7 finale. Bella prova del Cosenza Nuoto, che raggiunge quota 16 punti, a sole tre lunghezze dal San Mauro e dall’Acese e supera la Waterpolo Catania, mettendosi alle spalle momentaneamente due squadre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: