Città di Cosenza, riparte il campionato ancora contro Roma

Archiviare il terzo posto in Coppa Italia e rimettersi in corsa in campionato sfruttando il fattore casa. Il diktat in casa Cosenza è chiaro e le avversarie di domani saranno proprio le capitoline della Sis Roma, incontrare in semifinale di coppa. L’ultimo match non andò bene per le rossoblu, sconfitte in una gara che fu una vera e propria girandola di emozioni. Cosenza però deve cambiare il suo spartito. “Mi aspetto molto – confessa Capanna – perché per tre volte le abbiamo affrontate, praticamente sempre in casa loro, e in altrettante occasioni siamo usciti sconfitti ma di poco. Il loro maggior tasso tecnico è valso la vittoria, ma non abbiamo mai demeritato, e anche nell’ultimo impegno ad Ostia potevamo fare molto meglio. Quella gara ha lasciato l’amaro in bocca perché abbiamo perso di due reti facendo poco di quanto preparato. Questo significa che con i giusti accorgimenti si può fare bene e finalmente potremo sfruttare anche il fattore campo che in nel girone di andata è stato praticamente annullato da un calendario che ci ha visti sempre in viaggio”. Appuntamento quindi domani alle ore 15 e gara affidata ai signori Filippo Gomez e Antonio Guarracino. Sarà un incontro sicuramente acceso, perché le due squadre hanno sempre dato spettacolo e regalato emozioni. Capanna però vuole qualcosa in più. “Serve ferocia, qualità, continuità. Sono ingredienti che non possono mancare mai al nostro gruppo. Solo così puoi colmare il gap con una squadra allestita per stare tra le prime e iniziare la risalita in classifica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: