A.S.D. Cosenza Nuoto – NC Milano

Cosenza Nuoto Seria A1 Femminile 2017/18

“Sciogliere ogni dubbio con una vittoria e iniziare un nuovo campionato cambiando marcia”.

Questi sono gli obiettivi del Città di Cosenza, che attende la visita del Milano.

Il calendario, nelle prime tre giornate, non è stato benevolo per le calabresi, battute nei primi tre incontri contro le formazioni che si contenderanno sicuramente la vittoria finale.

Ora però arrivano i match più abbordabili per le ragazze di Capanna, già al bivio del campionato.

Vincere significherebbe confermare i buoni numeri e i miglioramenti mostrati in Fin Cup, ma soprattutto risalire in classifica indicando alle avversarie che si punta ad un posto nei playoff.

Cosenza Pallanuoto

Non sarà semplice, perché Milano è una squadra di qualità, migliore addirittura rispetto a quella che impose a Cosenza un pari in Calabria l’anno scorso, perdendo poi in casa. Alla corte di mister Diblasio sono arrivate la cosentina Nigro, la promettente Ranalli, e ancora Apilongo, Gitto e Fisco.

A loro si sono aggiunte la canadese Crevier e la forte ungherese Menczinger, sugli scudi in una Fin Cup dove le lombarde hanno perso di un gol proprio contro Cosenza. Capanna intanto guarda in casa propria, deciso a risolvere le sorti della squadra e a premiare le ragazze che si sono distinte maggiormente in questa settimana.

A tal proposito entrerà nelle 13 convocate anche Federica Nisticó, giovane prodotto di casa Cosenza che in Fin Cup ha mostrato buone cose.

Capanna intanto parla del match che domani alle 15 verrà arborato da Petronilli e Castagnola. “Siamo consapevoli di poter fare bene, anzi bisogna iniziare un nuovo campionato ripartendo da quanto abbiamo costruito anche contro avversarie più forti. Alla Fin Cup ho notato ottime cose, ma bisogna vincere adesso e domani avremo la prima ghiotta opportunità da non fallire”.